Dipinti murali e stucchi - sec. XVI-XVIII

Santuario della B.V. Annunciata, Serle BS

Soprintendenza Beni Architettonici e paesaggistici per le province di BS, CR, MN

Scheda opera e restauro icon sk_R_SerleNavataCentrale

L'OPERA

Il santuario della Beata Vergine Annunciata, costruito tra il XV e XVI secolo si trova a Serle. Un santuario era presente sin dal 1138 mentre la costruzione attuale fu termina nel 1566. L'interno a pianta rettangolare e ad aula unica, è suddiviso in tre campate. L'elegante impianto barocco che caratterizza l'interno della chiesa è costituito da sobrie linee architettoniche ed articolate decorazioni in stucco raffiguranti angeli, che si sviluppano a partire dai capitelli delle pareste e dal cornicione per arricchirsi poi nelle volte dell'aula e del presbiterio, sia sulle pareti che sulla volta, nonché nelle due cappelle laterali. Sull'arco santo che collega la navata al presbiterio, troviamo un'Annunciazione realizzata in stucco,che richiama il nome della chiesa. Si ritiene che gli stucchi di migliore qualità siano stati realizzati in gran parte intorno alla metà del 600 da autore ignoto; documenti della chiesa hanno però permesso di stabilire come nel 1752 Nicola Zambonini ebbe il compito di restaurare ed aggiungere altre decorazioni agli stucchi della Chiesa; di questo autore non si conoscano altre opere ma basta osservare il lavoro realizzato a Serle per annoverarlo tra i migliori stuccatori ticinesi dell’epoca.

 

RESTAURO:  Interventi di pulitura, di conservazione e restauro. 

serle nc

 

SCARICA QUI LA SCHEDA DELL'OPERA

icon sk_R_SerleNavataCentrale